Break*Fast

Il principio di Schrofer

Jurriaan Schrofer (1926 -1990) aveva basato la sua curiosità su un semplice principio: “why make it simple if you can make it complicated?”

Principale esponente dello studio Total Design negli anni ’70, Jurriaan Schrofer è oggi considerato uno dei più influenti graphic designer olandesi dell’era post-bellica, con un corpo di lavori che abbracciava generi anche molto eterogenei, dal design di materiale pubblicitario alla definizione di numerosi progetti editoriali.

Molti i campi di applicazione in cui Schrofer esprimeva appieno la sua inesauribile vena creativa, ma una sola la vocazione più spiccata: il designer olandese era principalmente un instancabile manipolatore di caratteri tipografici. Il suo lettering geometrico e multidimensionale era costantemente alla ricerca di nuove modalità d’espressione visiva.

Schrofer, insomma, amava sperimentare da ogni possibile angolazione la spazialità del piano bidimensionale, deformando lettere ed elementi tipografici al punto da imprimere loro una imprevista corposità tridimensionale [+]

  1. sleepyfox43 ha rebloggato questo post da katiapiccinni
  2. postato da katiapiccinni